Il piacere del viaggiare lento

image_3.jpg

La Lentezza è uno stile di vita che fatichiamo a incorporare, presi come siamo dalla frenesia del “consuma e produci e crepa”.

Anche il viaggio è diventato un prodotto da acquistare e consumare, nel minor tempo possibile, rigorosamente nelle ferie programmate e nel weekend, spremendo tutte le risorse del territorio che si visita, per ottenere un surrogato di facile condivisione sui social media.

Il viaggio è identità, crescita, meditazione. 

Ho avuto l’occasione di sperimentare queste dimensioni a bordo del Trenino Verde, che si snoda tra i sentieri di una Sardegna fuori dal tempo, dalle rotte del turismo ordinario, dal cronometro inesorabile delle gite organizzate.

image_4.jpg
La Cascata Maggiore all’interno del Parco Aymerich, Laconi

Trenino come identità regionale, come risorsa da valorizzare per riscoprire il viaggio lento, quello che ti permette di ammirare i luoghi con gli occhi e non con l’obiettivo della macchina fotografica.

image_5.jpg
Spettacolari Paesaggi dal Trenino: la Chiesa di San Sebastiano sul lago, Isili

E’ esperienza di crescita e condivisione, che permette di valorizzare il piccolo, di entrare nel quotidiano autentico di paesi e territori che non hanno bisogno di mascherarsi a festa per farsi amare, che riduce le distanze tra i passeggeri, quelle emotive soprattutto.

image_1 (1)
Nuraghe Is Paras, Isili

Infine è meditazione, perché nello scorrere dei paesaggi riscopriamo la beatitudine di vivere nel qui e ora, di essere centro della nostra esperienza di viaggio mentre tutto intorno a noi – e noi compresi- fluttua verso forme sempre nuove.

image_3 (1)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...