San Giovanni, 33 Noci e una Strega

1194098138_643b92e6d9_o.jpg

Quest’anno le ho raccolte.

Ho superato quel senso di riverenza che il maestoso albero di noce mi provocava, così fitto e carico.

Non sarà per caso che il Noce è da sempre collegato agli incontri notturni delle streghe. E proprio sotto la festa di San Giovanni le noci verdi vengono raccolte per preparare il nocino.

Mi diverto da anni a preparare grappe e liquori, anche se colpita dalla maledizione di una famiglia di quasi astemi. Con il nocino è la prima volta.

La mia parte razional-scientifica mi ha spinto a leggere tutte le ricette possibili immaginabili che circolano in rete, che hanno generato grande baraonda. Quel che è certo è che servono Noci verdi (possibilmente in numero dispari), Alcool, Tempo. Alcuni aggiungono le spezie, soprattutto cannella e chiodi di garofano, e sui tempi di maturazione del liquore è una questione sempre aperta. Quaranta giorni in macerazione per i più ottimisti, secondo altri non si tocca fino a Natale, e ho saputo di una signora che aspetta ben cinque anni (!!) prima di consumarlo. Beata Pazienza.

Visto il disordine creato dalla sovraesposizione a ricette e consigli e controconsigli, ho deciso di affidare la scelta alla mia parte istintiva che ha così decretato:

33 noci

1 litro di Alcool

Qualche chiodo di Garofano

Due stecche di cannella

Una scorza di Limone

Agitare spesso il barattolo per 60 giorni di macerazione, poi filtrare e aggiungere lo zucchero.

Cosa verrà fuori? Ne riparliamo a Dicembre!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...