Portulaca, la ricchezza delle infestanti

port1.jpg

I pensieri leggeri sono quelli che facciamo volare nella mente senza sforzo, come un aquilone in una giornata di vento.

I pensieri leggeri si realizzano.

Ennesima conferma l’ho avuta con la portulaca. Ci pensavo distrattamente e dopo qualche giorno due piantine facevano capolino in un vaso. Così all’improvviso, invitate con il pensiero, sono arrivate nella terra.

La Portulaca Oleracea, o porcellana, dalle carnose braccia rossastre e fiori gialli di carta velina, completamente commestibile, eppure relegata a infestante dei giardini. Ricca di vitamina C e omega 3, si può aggiungere nelle insalate, nelle minestre, nelle salse ma cruda mantiene intatto tutto il suo potere.

Non ho ancora avuto modo di cucinarla, le mie due piantine sono piccole e una è stata “sacrificata” per le talee.

Per quanto mi riguarda, la trasformerò in pesto a tempo debito 😉

E voi come la usate in cucina?

 

Annunci

One thought on “Portulaca, la ricchezza delle infestanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...