Quel selvaggio Finocchietto

147645294282983 (1).jpgOggi  ho incontrato un ragazzo che faceva jogging con in mano il cellulare e nell’altra un gigantesco stelo di finocchietto selvatico, lungo quasi due metri, appena strappato dalle sue radici.

La vicenda mi ha fatto sorridere e ho pensato: “Quest’anno mi sono scordata di raccoglierlo, mannaggia”.

Poi sono andata all’oliveto e ne ho trovato una pianta piccolina, spuntata fuori stagione all’ombra di un ulivo centenario, che stava lì ad aspettarmi. Non ho perso l’occasione di farmi solleticare il naso dai suoi mille filini verdi, che con il loro profumo hanno rievocato i piatti dell’infanzia, in particolare quelli che mi cucinavano i nonni.

Nonno Efisio faceva sempre scorta di finocchietto, in sardo “sa mattafaua“, ingrediente indispensabile delle sue fave lesse.

Dalle mie parti non è difficile trovarlo. Il Foeniculum vulgare invade i campi incolti, i margini delle strade, perfino di quelle più trafficate. Come l’iperico, è una pianta incurante dell’urbanizzazione, sembra sfidare gli umani crescendo ai bordi delle strade. I suoi fiori possono essere usati freschi o lasciati essiccare, così pure ampiamente utilizzati sono i frutti o diacheni, che tutti conosciamo impropriamente come “semi”.

I semi di finocchietto hanno un’aroma inconfondibile.147645294282983.jpg

Questa pianta si sposa con tutte le portate: primi, secondi, insalate; aromatizza il vino, i dolci e ci si fa pure un ottimo liquore digestivo. E’ completamente commestibile dalle radici ai frutti, dalle foglie ai fusti, ma come per ogni vegetale meglio non abusarne e soprattutto accertarsi che si tratti proprio di finocchietto selvatico.

Sono in ritardo, lo so, ma i prossimi giorni raccoglierò un pò di infiorescenze, anche se già secche (mi risparmio il lavoro!). Alle porte dell’inverno,qualche manciata di semi per una tisana fa sempre comodo.

Voi che dite?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...