Infinitamente meno

p4110179-e1498544164270.jpg

Si inizia così.

Ti fa sentire importante, unico, non sostituibile.

Nella baraonda della quotidianità l’amore arriva come un faro che illumina le nostre giornate.

È un cannone che ti lancia nel cielo, ti fa sfiorare le nuvole, ti illude di giocare con le stelle, poi ti butta giù, di botto, di brutto.

Le telefonate che non arrivano. Le frasi che cadono nel vuoto immobile dell’indifferenza, i muri sempre più fortificati in cui ci si rifugia per non chiarirsi. Il display del cellulare diventa un nostro nemico da tenere a bada, si accende e si spegne, insieme alle nostre speranze che oscillano. Quel brillare luminoso che aveva acceso la nostra vita svanisce, non ci lascia nemmeno la cenere per rinascere come fenici.

La verità forse è questa: le persone pensano a noi infinitamente meno.

Infi di quello che crediamo.

Annunci

4 pensieri riguardo “Infinitamente meno

  1. Solo la prima parte della descrizione/sensazione…corrispondono all’amore e queste sono destinate a durare SOLO se prima impariamo ad amare noi stessi, senza vivere dell’amore che gli altri possono provare nei nostri confronti. Innamoriamoci dell’AMORE….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...