Il culto delle mani secondo mia nonna.

Ricordo di infanzia. Lei, seduta in mezzo al cortile della sua casa, il grembiule a quadretti, circondata da un tappeto infinito di meravigliosi fiori viola con i tentacoli rossi. Io, piccina e curiosa, che insistevo per aiutarla. “Non toccare lo zafferano! Ti macchieresti le mani!” Mi diceva mia nonna. E così  succedeva per ogni lavoro…